lunedì 19 maggio 2008

Malelingue

Un groviglio fumante, sanguinolento, asimmetrico di ossa, budella, denti, culminante in due teste orrende, mezzo uomo e mezzo caos. Sembrano partorite da una teratologia degna di Baltrušaitis, un concentrato sulfureo di odio, i sette peccati capitali riuniti, più tutti gli altri: quelli a venire, quelli di universi sconosciuti, quelli ancora senza nome. I due mostri sono siamesi: hanno la lingua in comune.


Conclusa l’autopsia, il Dr. Blair sentenzia: “sembra tutto normale”.

10 commenti:

arcomanno ha detto...

Cerbero, fiera crudele e diversa,
con tre gole caninamente latra
sovra la gente che quivi è sommersa
Li occhi ha vermigli, la barba unta e atra,
e 'l ventre largo, e unghiate le mani;
graffia li spirti ed iscoia ed isquatra.

Dante Alighieri, La Divina Commedia - Inferno, Canto VI (1310 ca).

---

Da un bel pezzo c'è st'andazzo
e non prendetemi per pazzo
se ipotizzo 'ste compromissioni storiche,
ma qui nel nostro Stato
il campionato
vien giocato solamente
da due squadre
con le maglie identiche.

Quando sei in cabina
e giochi la schedina
ricordati che sei colonna di un sistema.
Valuta un po' prima,
rametto o bandierina,
scegli attentamente il tuo prossimo problema.

Frankie Hi Nrg Mc - Rap Lamento (2003) su sample di Pancho di Julius Steffaro, sigla di 90° minuto (1970).

alt ha detto...

Ma anche:

Quoi donc? ignorez-vous tout ce qu'ils osent dire?
"Néron, s'ils en sont crus, n'est point né pour l'empire;
Il ne dit, il ne fait que ce qu'on lui prescrit:
Burrhus conduit son coeur, Sénèque son esprit.
Pour toute ambition, pour vertu singulière,
Il excelle à conduire un char dans la carrière,
A disputer des prix indignes de ses mains,
A se donner lui-même en spectacle aux Romains,
A venir prodiguer sa voix sur un théâtre,
A réciter des chants qu'il veut qu'on idolâtre,
Tandis que des soldats, de moments en moments,
Vont arracher pour lui les applaudissements."
Ah! ne voulez-vous pas les forcer à se taire?
Racine, Britannicus, IV, 4.

Dust ha detto...

diversi ma eguali, opposti ma uniti: è il paradosso di Russel (Kurt)

alt ha detto...

Siamo diversi ma siamo uguali; siamo uguali ma siamo diversi. Da "la cosa" a "the thing", ovvero la palombella come mostruosa "traiettoria antibalistica" (incauto lettore, se non capisci evvai da D.I.O.). È proprio roba da un altro mondo, caro Dust.

Dust ha detto...

Niente da dire: Pindaro ti fa un baffo

alt ha detto...

Questo è vero, ma solo un baffo, e solo la mattina. L'altro baffo me lo fa il barbiere della sera Marcel Duchamp, lo stesso che fece incidere sulla propria lapide:
"D'AILLEURS
C'EST TOUJOURS LES AUTRES
QUI MEURENT"
Alt

Anonimo ha detto...

ma dust sei sempre tu, ovviamente, o un tuo gemello siametrico ...dai dillo. (mi ha sempre angosciato quando e come sono morti i siamesi, cioè i gemelli ping e pong o come si chiamavano, ogni morte di siamesi nel tentativo di separarli, come quelle due turche laureate in legge, che si erano lanciate nella condanna a morte anti-cronenberghiana, perpetua la morte originaria del doppio corpo indivisibile.

rocco ma

alt ha detto...

Caro rocco ma,
no, Dust non sono io, anche se un tuo commento a "Bistecche 2" cita Homo sacer (che non ho letto), nonché l'accenno a Ping e Pong (intesi anche come destro e rovescio sul tavolo da gioco, e sempre sperando nel miracolo della "macchina che fa Ping!") mi fa pensare che Dust sei tu. (E comunque, "I am not what I am": Otello, I, 1.)
Alt
P.S.: Credo che il tuo sospetto derivi dal fatto che sotto questi tristi tropici (le mutazioni climatiche mi rendono ammiccante), quelli che hanno votato in un determinato modo, contro determinati personaggi, per determinati motivi, finiscono fatalmente per somigliarsi. In un mondo diverso saremmo assolutamente unici. In questo siamo splendidamente perdenti. Ma tranquillo, gli ultimi saranno i primi, o almeno finiranno ben piazzati in pole position, secondo quanto promesso dall'inventore della macchina che fa Ping!
Alt

Dust ha detto...

no, Dust sono io, distinto da tutti gli altri presenti. Modestamente, lo nacqui. Stupefacente come Homo sacer stia diventando un bestseller: lo ha citato anche D'Avanzo. Con la macchina che fa ping prima o poi è facile che avremo a che farci. Il problema è quando non fa più ping.

alt ha detto...

E infatti, caro Dust, sono impelagato in problemi di connessione internet e guarda caso, quando ho chiesto una diagnosi al computer l'orrenda bestiaccia mi ha srotolato una serie di test tutti contrassegnati dal "succès", tranne uno, votato all'"échec", e lo scacco matto riguarderebbe proprio l'oscuro e maligno "Ping sur segment ATM OAM". Del pong, invece, nessuna traccia.
Alt