domenica 15 giugno 2008

L'ultimo gioco in città (LE SCOMMESSE SONO CHIUSE)

II — THE REAR PAGE

— Non so più che cazzo pensare, Cippa.
— Allora mettilo giù in bella e fattelo pubblicare da qualche parte.
ALTAN

Oggi è il grande giorno. Oggi è il TUO giorno. E quindi un giorno da cani, perché se domenica scorsa la soluzione era in quella siepe, e l'orizzonte a portata di mano, stavolta ti toccherà immaginare lo spazio di là da quella.
Un dettaglio, insomma: e 2 talenti per chi trova il titolo del film. Neppure il fotogramma intero. Per la zoomata, se proprio non jaafai, ti toccherà aspettare mercoledì. Ma non ti conviene: perché allora ti sarà elargito 1 solo, misero talento: non ci compreresti neppure il giornale.
Dettaglio ed eventuale futuro fotogramma intero sono di qualità mediocre. È il mio omaggio ai libri d'arte dei Fratelli Fabbri.
P.S.: Ricordo che le regole de L'ULTIMO GIOCO IN CITTÀ sono depositate presso il notaio e possono essere consultate qui. Ricordo inoltre con rammarico che il gioco si svolge anche su un altro tavolo.


ATTENZIONE: LA PARTITA SI È CONCLUSA LUNEDÌ 16 GIUGNO ALLE 17.04.
IL VINCITORE È ANDREA.

SE NESSUNO AVESSE TROVATO, MERCOLEDÌ SAREBBE APPARSO JIM:


L'ULTIMO GIOCO IN CITTÀ.
GRADUATORIA
andrea: 2 talenti.
adlimina: 1 talento.

DOMENICA, LA SOLUZIONE DEL PROSSIMO GIOCO VARRÀ UN DUCATO E MEZZO.

AGGIORNAMENTO DEL 25-06-08: arcomanno ha scoperto che l’articolo, rivolto al governo, era firmato dal direttore del settimanale e padre di Jean Vigo, l’anarchico Eugène Bonaventure de Vigo, noto con lo pseudonimo di Miguel Almereyda, che Wikipedia legge come un anagramma di “Y a la merde”. Non lo sapevo, ma ora aggiungo che in Zero in condotta, 1933, Jean Vigo mette la battuta in bocca all’alunno Tabard. Convocato dal preside, non trova altro da dire che: “Monsieur le Professeur, je vous dis merde!”. Nel 1968, sotto altri tempi, sotto altre rivolte studentesche, Antoine Doinel alias Jean-Pierre Léaud si innamora di Fabienne Tabard alias Delphine Seyrig: Baci rubati.

11 commenti:

Anonimo ha detto...

Les deux anglaises? Esther Kahn? Stavisky?
El Jaibo

alt ha detto...

Ammazza come sei bra...
No. Spiacente. Nessuno dei tre. Riprova!
Alt

Anonimo ha detto...

Vivement mercredi, alors.
El Jaibo

desaparecida ha detto...

per ora te l'ho solo pubblicizzato, non mi avvento ;)

alt ha detto...

Cara desaparecida,
grazie per la pubblicità (domani farò il boom, se è per questo). Ma sbagli, sbagli di grosso a non avventarti (stiamo parlando di 2, dico due, talenti, mica bruscolini!).
Alt

Andrea ha detto...

Ciao, questa non è una scena verso l'inizio di 'Jules e Jim'?
Andrea
ilbaco.ilcannocchiale.it

Andrea ha detto...

;-D

alt ha detto...

Ma chi sei, Cacini? ;)
Alt

alt ha detto...

Certo che El Jaibo c'era andato vicino.
Alt

Andrea ha detto...

Heheh per la serie Ghezzi mi fa 'na pippa ;-)

No dai è solo che tra tutti i film hai preso il mio preferito...

alt ha detto...

Ahivoglia: anche se è il tuo film preferito, ce ne voleva per trovare.
Ma domenica prossima te voglio vede', te voglio.
Alt