domenica 28 settembre 2008

L'ultimo gioco in città (LE SCOMMESSE SONO CHIUSE)

VIII — BLACKJACK SPLIT SCREEN

It seems to me I've heard that song before
It's from an old familiar score
I know it well, that melody

It's funny how a theme
Recalls a favorite dream
A dream that brought you so close to me

I know each word, because I've heard that song before
The lyrics said: "for evermore"
For evermore's a memory

Please have them play it again
And (Then) I'll remember just when
I heard that lovely song before
Parole della canzone I've Heard that Song before, scritte da Sammy Cahn nel 1942.

Stavolta è un file audio. Musica di commento, originale. Si trova in un film. E viene ripresa (sempre come musica di commento) in un altro film. Due punti, uno per ciascun film riconosciuto. Quindi stavolta si può vincere anche un solo punto. Il film originale dovrebbe essere abbastanza facile da riconoscere. Il secondo, forse, un po' meno (ma conoscendo il primo, google può aiutare, ne sono certo).
P.S.: Ti ricordo che le regole de L'ULTIMO GIOCO IN CITTÀ™ sono depositate presso il notaio Martellone e possono essere consultate qui. E che te lo dico a fare che il gioco si svolge anche al cimitero?

SENTI E GIOCA

ATTENZIONE: LA PARTITA SI È CONCLUSA VENERDÌ 3 OTTOBRE ALLE 00.22.
LA VINCITRICE È LA GODARDIANA DESAPARECIDA. LA PROSSIMA SFIDA SI TERRÀ DOMENICA 5 OTTOBRE. IL VINCITORE OTTERRÀ TRE FIORINI; MA SE MERCOLEDÌ NESSUNO AVRÀ TROVATO, LA SEQUENZA SARÀ ALLUNGATA DI QUALCHE SECONDO E IL PREMIO RIDOTTO A DUE FIORINI PER ALGERNON. NELL'ATTESA FREMENTE DELLE FRAMES, SALI SULL'ALFA, ROMEO: GODITI IL MARE DI CAPRI E IL DESERTO DEL NEVADA: PARE CHE IN QUEI DUE MINUTI PESCI E DE NIRO RIESCANO A INFILARE 21 VOLTE LA PAROLA "FUCK".





L'ULTIMO GIOCO IN CITTÀ.
GRADUATORIA
arcomanno: 5 dobloni.
andrea: 2 dobloni.
bianca: 2 dobloni
.
desaparecida: 2 dobloni.
adlimina: 1 doblone.

14 commenti:

arcomanno ha detto...

In attesa di capire come cercare l'audio su google, dietro ai violino sento un po' di Morricone...

alt ha detto...

Mi sa che sei fuoristrada. Me lo sento: stavolta ti frego.

desaparecida ha detto...

Le mèpris

(stavolta non mi potevi fare - quel personaggio della bardot è stato mio modello di riferimento irraggiungibile per mesi!)

alt ha detto...

Era ora che ti decidessi a riapparire, desaparecida!
Bene, hai vinto un punto, che sarà conteggiato appena qualcuno (forse tu?) avrà trovato la soluzione dell'altra metà del quiz. In caso contrario, domenica. Ma dopo il tuo intervento azzeccare il secondo titolo dovrebbe essere davvero facile.

desaparecida ha detto...

allora imbroglio spudoratamente e ti dico casinò di scorsese;)

alt ha detto...

Non ho capito quale sia l'imbroglio imprevisto ma hai vinto anche il secondo doblone. Lo vedi?
P.S.: Graduatoria domani. È tardi. Mi limito a chiudere il casinò.

desaparecida ha detto...

google!!! (cmq io tifo bianca, ha un blog grandioso)

alt ha detto...

Google lo avevo persino suggerito io, in questo stesso post. Tanto è inutile promulgare divieti assurdi, non posso mica mettere un sindaco-sceriffo dietro ogni giocatore: sono migliaia! Tra questi, in effetti c'è anche Biancas. O dovrei dire c'era, perché da un bel po' di tempo è absolutely desaparecida. Però è vero che il suo blog è il migliore dell'anno (assieme a un altro, assai simile, che non intendo nominare). Comunque tu non tifare lei: pensa alla tua pellaccia, piuttosto!
P.S.: Scusa, ma erano settimane che mi ritrovavo con un"esse" in tasca, e dato che non sapevo dove ficcarla ho approfittato dell'occasione per liberarmene. Mi sento già meglio, guarda un po'.

Anonimo ha detto...

No, figurati, non ti scusare, posso capire. Anche se è vero che un po' ci speravo che l'avresti conservata: una esse può sempre tornare utile, soprattutto d'inverno, pensavo... Comunque sia volevo almeno salutare, in attesa di trovare il tempo per giocare ancora a non indovinare i tuoi filmacci.
Buonanotte, e grazie del tuo coso blog
Bianca

alt ha detto...

Grazie a te, Bianca. E torna quando vuoi: per te il bar è sempre aperto.

Dust ha detto...

no, dico, perché io sono l'unico che non ha l'indirizzo del blog di Bianca ?

alt ha detto...

— Avrei una domanda. Esiste… esiste un segreto per essere divertenti?

— Certo: il silenzio.

Durante una seduta di meditazione spirituale, il performer Andy Kaufman (Jim Carrey) e lo yogi (Cash Oshman) in Man on the Moon (Milos Forman, 1999).

Dust ha detto...

grazie a tutti, eh

alt ha detto...

Nel senso che tutta la citazione dal capolavoro di Forman è un link attivo che rimanda al blog di Bianca. Quel che mi lascia stupefatto è la qualità costante dei suoi post: mai una sbavatura, uno sbraco, un sospetto di cattivo gusto. Sto seriamente pensando di metterlo tra i miei link, ma mi manca un'idea convincente per il titolo. Tu che ne dici, Dust? "EVVAI a comprare la candeggina"? O lo storm che hai nel brain ti suggerisce qualcosa di meglio?